Consigli sullo svezzamento dei gatti

Commenti: 0

Consigli sullo svezzamento dei gatti

Se la tua gatta ha avuto di recente la sua cucciolata di gattini, forse è la tua prima esperienza nell’aiutare questi minuscoli batuffoli di pelo a muovere i primi passi verso la crescita, potresti chiederti cosa puoi fare per aiutare il passaggio da una dieta a base di latte materno agli alimenti semi solidi, un processo noto come svezzamento.

Quando iniziare lo svezzamento dei gattini?

Una volta che i tuoi cuccioli avranno raggiunto circa le quattro o cinque settimane, saranno pronti per iniziare il loro passaggio graduale verso le pappe solide: le ciotole di cibo della madre saranno troppo ricche per loro e potrebbero causare disturbi allo stomaco e diarrea. Probabilmente dovrai incoraggiare i gattini ad assaggiare alimenti solidi, e uno dei modi migliori per farlo è mescolare piccole quantità di mousse formulata specificamente per gattini con un po’ di acqua tiepida per scaldarla leggermente, dal momento che sono abituati alla temperatura del latte della mamma.

Come invogliare i gattini ad assaggiare il cibo?

Un modo che ha spesso successo, tra le balie che si occupano di micetti, per invitarli ad assaggiare le prime pappe, consiste nello sporcarsi un dito con poca pappa e avvicinarglielo alla bocca perché, incuriositi, lo lecchino. Potresti anche provare a spalmare una piccolissima quantità di cibo vicino alla loro bocca o sulle zampine. Ma non costringerli a mangiare: anche loro hanno dei tempi di apprendimento che vanno rispettati. Fino ad allora i micetti continueranno a ricevere nutrimento dalla mamma, e dovresti preoccuparti solo se noti che alcuni di loro stanno perdendo peso invece di aumentarlo.

Quanti pasti devono fare i gattini durante lo svezzamento?

Verso le cinque settimane tutti i tuoi cuccioli dovrebbero interessarsi attivamente a cibi più solidi. Una volta che inizi a svezzare i gattini, è una buona idea provare a dar loro da mangiare circa quattro volte al giorno se è pratico per te: colazione, pranzo, metà pomeriggio e ora di cena. In tua assenza i piccoli si nutriranno comunque del latte della mamma, ma puoi approfittarne per lasciare loro alcune crocchette baby, con le quali prendono confidenza molto più lentamente che con le mousse. Prepara abbastanza cibo affinché tutti ne abbiano una buona quantità ad ogni pasto e assicurati che mamma gatta non mangi il cibo dei gattini finché la sua prole non ne avrà abbastanza. Non lasciare eventuale cibo avanzato nelle ciotole, poiché si solidificherà abbastanza rapidamente e non solo diventerà poco attraente, ma potrebbe anche deteriorarsi tanto da danneggiare i sistemi digestivi dei piccoli.

Come scegliere il cibo per svezzare i gattini?

Ci sono molte marche produttrici di cibo per gatti formulato appositamente per gattini che sono facilmente digeribili e completi di tutti gli elementi necessari per la crescita, affidati al consiglio del veterinario per trovare quella più adatta alle esigenze nutrizionali dei tuoi micetti. In ogni caso è fortemente sconsigliato l’uso degli omogeneizzati per bambini; benché questi alimenti siano ben formulati per l’uso umano, possono essere molto dannosi dal momento che spesso contengono cipolla, patata e altri ingredienti che possono avere un effetto tossico sui gatti.

È possibile acquistare crocchette baby per gattini, anche se probabilmente non saranno pronti per questo fino a quando non avranno circa 12 settimane, e non dovrebbero essere date come sostituto del cibo umido in quanto non solo potrebbe renderli stitici, ma anche farli diventare gravemente disidratati perché i cuccioli non sono ancora in grado di gestire la sete come i gatti adulti. Quando i gattini alla fine andranno nelle loro nuove case, assicurati di dare agli adottanti un foglio dietetico che elenchi tutto il cibo che sai che gli piace (e che non dà loro problemi di stomaco), un cambiamento improvviso alla dieta può causare problemi digestivi.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *